Maya versioni e prezzi del programma di riferimento per i video

Autodesk Maya è un’applicazione di animazione 3D leader del settore sviluppata da Autodesk, che consente ai professionisti del video che lavorano con film d’animazione, programmi televisivi, effetti visivi e videogiochi di creare animazioni cinematografiche tridimensionali (3D) altamente professionali.

Prima del software di animazione bidimensionale (2D) e 3D, gli strumenti di animazione manuale come carta da disegno e matite, gomme da cancellare, vernici e pennelli, tavolini luminosi e trasparenze offrivano solo un sottoinsieme di ciò che ora può essere fatto con programmi come Maya.
Maya 1.0 è stato originariamente sviluppato e rilasciato nel 1998 da Alias ​​Wavefront e, sette anni dopo, nel 2005, Autodesk lo ha acquisito rinominandolo in “Autodesk Maya”.
Sin dalla sua versione originale, Maya è stato ampiamente utilizzato nell’industria cinematografica per creare grafica per film vincitori di Oscar come Rango e Hugo.
Maya sta anche diventando più ampiamente utilizzato nel settore dei videogiochi per creare effetti visivi per giochi come Call of Duty e Halo. Maya include MEL, abbreviazione di Maya Embedded Language e scripting Python, che consentono di sfruttare la sua architettura aperta programmando comandi complicati o ripetitivi.
Questi comandi programmati aiutano a risparmiare tempo prezioso e offrono anche un metodo per condividerli con altri che potrebbero trovarli utili. Nell’industria cinematografica e televisiva, Maya è lo standard di fatto per effetti visivi 3D, computer grafica e animazione dei personaggi.

Cambiamenti rispetto alle precedenti versioni

Maya 2018 offre ai clienti un’esperienza di rendering migliorata rispetto alle versione precedenti e ha maggior stabilità e produttività, con la maggior parte degli aggiornamenti incentrati sulla correzione di centinaia di piccoli bug che spesso l’utente neache nota, e sul miglioramento degli strumenti esistenti.
Questa è davvero una grande notizia, significa che il tuo flusso di lavoro dovrebbe essere più fluido, ed è sicuramente più efficace da parte di Autodesk dell’aggiunta di nuove funzioni che potresti non aver interesse ad usare.

Il nuovo Maya ha abbandonato la specifica Mental Ray che stava diventando rapidamente datata (ma è possibile comunque ancora usarla) perchè gli utenti si stavano rapidamente spostando verso plug-in esterni come V-Ray.
Autodesk ha rilasciato Mental Ray come plug-in autonomo, che è possibile scaricare e aggiungere se necessario.

Quasi ogni aspetto di Maya è passato al vaglio di Autodesk al punto che ci sono perfino troppi miglioramenti da elencare! Tuttavia, ci sono alcuni strumenti chiave che renderanno la tua vita in 3D più facile.

Estrude e strumenti di scorrimento

Il flusso di lavoro di modellazione è stato migliorato con l’introduzione degli strumenti di estrusione e diapositiva interattivi.
Tieni semplicemente premuto Maiusc e sposta le facce selezionate per estruderle.
Tenere premuto Maiusc e Controllo per far scorrere la geometria sulla superficie del modello. È una cosa piccola e qualcosa che è esistito in altre applicazioni per un po ‘, ma è bello vederlo finalmente implementato perché farà risparmiare un sacco di tempo.

Strumenti per le geometrie e simmetrie

Puoi anche creare rapidamente un cerchio nella tua geometria con il nuovo strumento Circularize, che è pulito, mentre Symmetrize è una bella aggiunta, rendendo il tuo modello simmetrico.

Miglioramenti ai rigging

I rigging sono un’altra area in cui sono stati apportati miglioramenti. Ad esempio, basandosi sulle opzioni del controller aggiunte in precedenza, che consentivano il passaggio personalizzato, è ora possibile impostare la visibilità del controller affinché mostri solo quando il puntatore del mouse si trova vicino ad esso. Questa aggiunta si traduce in un impianto di lavoro molto più pulito per gli animatori.

L’UV Editor ha anche beneficiato di un aggiornamento, rendendo la manipolazione UV molto più veloce e più intuitiva. Puoi godere di aggiunte per aiutare a generare automaticamente cuciture, dispiegare e disporre i gusci, basare la scala di gusci sullo spazio 3D e il pieno supporto di simmetria. Aggiungete a ciò i miglioramenti del viewport come le cuciture UV visibili, e potrete creare e texturizzare i modelli più velocemente che mai.

Ulteriori aggiunte

Altri miglioramenti includono le aggiunte di Dash Scripting, un Curve Wrap Deformer e il supporto completo di Arnold 5, per non parlare delle dinamiche MASH e delle aggiunte Look Dev per migliorare il flusso di lavoro di rendering e la lista continua.

Maya 2018 aspetti negativi

Cosa avremmo voluto vedere che non c’è? L’editor potrebbe essere ancora migliorato in  quanto sembra ancora indietro rispetto a quelli di Houdini e Blender. È un editor che molte persone probabilmente si trovano ad usare sempre più spesso, specialmente quando costruiscono impianti complessi, quindi qualsiasi cosa che possa rendere l’esperienza più fluida è sicuramente un miglioramento.

Una lamentela su Maya che emerge anno dopo anno è la difficoltà di navigare nei menu, quindi sarebbe stato bello aver visto un’opzione rapida del menu.

Versioni di Maya e prezzi

Oltre alla versione completa di Maya, di cui abbiamo parlato e che potete trovare sul sito originale, costa intorno ai duemila euro l’anno, esiste anche una versione ridotta chiamata Maya LT, pensato per favorire i creatori di videogiochi indipendenti (Indie) a un prezzo decisamente più basso ma con alcune importanti limitazioni. Il prezzo in questo caso è di intorno ai 248 euro l’anno.

Conclusioni su Maya 2018

Come puoi vedere da questa recensione, la versione di Maya 2018 sembra un passo nella giusta direzione. Avere una versione più stabile con miglioramenti al flusso di lavoro generale è una grande cosa.

Maya 2018 sembra più un aggiornamento piuttosto che un rilascio completo, ma se stai cercando di aumentare la tua produttività e semplificare il tuo flusso di lavoro, l’upgrade ne vale la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *